Numero di proposta/polizza_____________________

 

 

 

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DELLA CONCLUSIONE DEL CONTRATTO

(Allegato 4)

Ai sensi della vigente normativa, distributore ha l’obbligo di consegnare al contraente il presente documento che contiene notizie sul distributore medesimo, su potenziali situazioni di conflitto di interessi e sugli strumenti di tutela del contraente. L’inosservanza dell’obbligo di consegna è punita con sanzioni previste dall’articolo 324 del decreto legislativo n. 209/2005 del Codice delle Assicurazioni Privatet (“Codice”)

 

 

SEZIONE I – INFORMAZIONI GENERALI SULL’INTERMEDIARIO CHE ENTRA IN CONTATTO CON IL CONTRAENTE:

 

DATI DELL’INTERMEDIARIO PER CUI VIENE SVOLTA L’ATTIVITA’AAAAA L
Ragione Sociale ZANDONELLA ASSICURAZIONI S.A.S. di Zandonella Christian & C.
Iscrizione nel registro RUI
Sezione A – Agenti
N. Iscrizione e Data iscrizione A000430727 dal 08/11/2012
RESPONSABILI DELL’ATTIVITA’ DI INTERMEDIAZIONE ASSICURATIVA
Cognome e Nome Zandonella Frachiel Christian
Qualifica Agente
N. di iscrizione A000006347
Data di iscrizione 03/02/2010
Cognome e Nome Zandonella Frachiel Mirco
Qualifica Agente
N. di iscrizione A000087470
Data di iscrizione 26/02/2007
DATI DELL’INTERMEDIARIO CHE ENTRA IN CONTATTO CON IL CLIENTE C
Cognome e Nome Cerutti Alessandra
Qualifica Dipendente dell’intermediario iscritto in sezione A
Iscrizione nel registro RUI
Sezione E
N. Iscrizione e Data iscrizione E000087479 del 26/02/2007
ALTRE INFORMAZIONI SULL’INTERMEDIARIO
Indirizzo sede legale VIA XX SETTEMBRE, 16 – 32044 PIEVE DI CADORE (BL)
Indirizzo sedi operative VIA XX SETTEMBRE, 16 – 32044 – PIEVE DI CADORE (BL)

VIA VENEZIA, 21 – 32045 – SANTO STEFANO DI CADORE (BL)

VIA MARCONI, 12 – 32043 – CORTINA D’AMPEZZO (BL)

Recapiti telefonici +39043531046  +39043562581 +390436861371
Indirizzo e-mail e pec info@zassicura.it   –   amministrazione@pec.zassicura.it  
Sito Internet www.zassicura.it
 

Autorità competente alla vigilanza sull’attività svolta: IVASS – Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni

 

 

Gli estremi identificativi e di iscrizione dell’intermediario iscritto al RUI possono essere verificati consultando il Registro Unico degli Intermediari Assicurativi e Riassicurativi sul sito internet dell’IVASS www.ivass.it

 

 SEZIONE II – INFORMAZIONI SULL’ATTIVITA’ SVOLTA DALL’INTEMEDIARIO ASSICURATIVO E RIASSICURATIVO

L’Intermediario agisce in nome e per conto delle seguenti Imprese di Assicurazione:

DENOMINAZIONE INDIRIZZO
UnipolSai Assicurazioni S.p.A. Via Stalingrado, 45 – 400128 Bologna (BO)
UCA Assicurazione Spese Legali e Peritali S.p.A. Piazza San Carlo, 161 – 10123 Torino (TO)
TUA Assicurazioni S.p.A. Largo Tazio Nuvolari, 1 – 200143 Milano (MI)
DONAU Versicherung AG Vienna Insurance Group Via Bernardo Quaranta, 45 – 20139 Milano (MI)
GLOBAL ASSISTANCE Compagnia di Assicurazioni e Riassicurazioni S.p.A. Piazza Diaz, 6 – 20123 Milano (MI)

 

L’Intermediario ha in corso un rapporto di libera collaborazione (ai sensi dell’articolo 22, comma 10, del decreto legge 18 Ottobre 2012, 114 N.179 convertito nella legge 17 Dicembre 2012, N.221) con i seguenti intermediari:

DENOMINAZIONE CODICE ISCRIZIONE RUI PEC
PRO CREDIT S.R.L. A000012266 procredit@lamiapec.it
AGENVITA S.R.L. A000186868 agenvita.pec@legalmail.it
FIT S.R.L. A000562210 fItsrlbenefit@legalmail.it
ABY BROKER S.R.L. B000137063 abybroker@pecsolution.it

 

La nostra agenzia in base all’accordo di collaborazione con i predetti intermediari, può svolgere una o più delle seguenti attività:

  • preventivazione personalizzata e informativa sui prodotti assicurativi;
  • conclusione ed emissione della polizza;
  • incasso del premio;
  • rilascio quietanza;
  • gestione ed esecuzione della polizza (modifiche, sostituzioni, denunce sinistri);

 

La nostra agenzia in base all’accordo di collaborazione con i predetti intermediari, può svolgere l’attività di intermediazione per la quale la nostra agenzia è solidamente responsabile con l’intermediario sopra indicato.

 

SEZIONE III – INFORMAZIONI RELATIVE ALLE REMUNERAZIONI:

L’intermediario percepisce compenso avente la natura di commissione inclusa nel premio assicurativo

Per l’attività di intermediazione dei contratti di assicurazione Responsabilità Civile Auto obbligatoria, le Compagnie per cui l’intermediario opera, riconoscono le seguenti percentuali provvigionali sul premio netto RCA di polizza:

COMPAGNIE UNIPOLSAI ASS.NI SpA TUA ASSICURAZIONI SpA DONAU VERSICHERUNG AG
Settore I e II 7,00% 10,00% 11,00%
Settore III 7,00% 6,00% 11,00%
Settore IV 7,00% 8,00% 11,00%
Settore V 7,00% 6,00% 11,00%
Altri Sett. diversi dai precedenti 7,00% 6,00% 11,00%
Natanti 7,00% 6,00% 11,00%

Si precisa che le provvigioni RCAuto sopra indicate sono riconosciute alla nostra Agenzia in caso di polizze emesse delle imprese per le quali agiamo in nome  e per conto, mentre spettano all’intermediario con il quale collaboriamo in caso di polizze emesse dagli intermediari in accordo di collaborazione.

 

SEZIONE IV – INFORMAZIONI RELATIVE A POTENZIALI SITUAZIONI DI CONFLITTO D’INTERESSI:

(nel caso in cui il soggetto che entra in contatto con il contraente sia iscritto nella sezione E del Registro, l’informazione è riferita anche all’intermediario per il quale è svolta l’attività. Ove si tratti di addetto all’attività di intermediazione non iscritto nel Registro che opera per intermediari iscritti, l’informazione è riferita all’intermediario per il quale è svolta l’attività)

L’intermediario non è detentore di una partecipazione diretta o indiretta al capitale sociale o al diritto di voto superiore al 10 %, delle imprese di assicurazione per le quali è svolta l’attività.

Le imprese di assicurazione per le quali è svolta l’attività o le società controllanti dell’imprese di assicurazione  NON SONO detentrici di una partecipazione diretta o indiretta al capitale sociale superiore al 10% o del corrispondente diritto di voto, della società di intermediazione di cui al presente modello.

 

Con riguardo al contratto proposto:

A.L’intermediario distribuisce contratti in assenza di obblighi contrattuali che gli impongono di offrire esclusivamente i contratti di una o più imprese di assicurazione e non fornisce consulenza basata su un’analisi imparziale e personale. In tal caso l’intermediario comunica al Contraente la denominazione delle Imprese di assicurazione con le quali l’Intermediario ha o potrebbe avere rapporti di affari.

B. L’Intermediario fornisce ogni altra informazione utile a garantire il rispetto delle regole di trasparenza previste dall’articolo 119-bis, comma 5, del Codice.

 

 

SEZIONE V – INFORMAZIONI SUGLI STRUMENTI A TUTELA DEL CONTRAENTE:

A. L’Intermediario ha stipulato una fideiussione bancaria idonea a garantire una capacità finanziaria pari al 4% dei premi incassati, con un minimo di 18.750 euro, a garanzia dei premi pagati dai clienti tramite l’Agenzia e delle somme destinate ai risarcimenti e ai pagamenti dovuti dalle imprese, se regolati tramite l’Agenzia.

B. L’Attività di distribuzione è garantita da una polizza di assicurazione della responsabilità civile, che copre i danni arrecati ai Contraenti da negligenze ed errori professionali dell’Intermediario o da negligenze, errori ed infedeltà dei dipendenti, dei collaboratori o delle persone del cui operato l’Intermediario deve rispondere a norma di legge. Per eventuali danni sofferti dal Contraente in conseguenza dell’attività di intermediazione svolta in collaborazione con altri Intermediari, la responsabilità e solidale.

C.Il Contraente ha la facoltà, ferma restando la possibilità di rivolgersi all’Autorità Giudiziaria, di inoltrare reclamo per iscritto all’Intermediario o alle Imprese preponenti ai seguenti recapiti: UNIPOLSAI ASSICURAZIONI SpA: Reclami e Assistenza Specialistica Clienti – Via della Unione Europea n.3/B -20097- San Donato Milanese (MI) Fax 02/51815353 e-mail reclami@unipolsai.it oppure online sul sito unipolsai.it compilando apposito modulo. TUA ASSICURAZIONI SpA: Servizio reclami – c/o Società Cattolica di Assicurazione – Società Cooperativa – Servizio Reclami di Gruppo – Lungadige Cangrande n.16 -37126- Verona (Italia) Fax 02/2773470 – PEC: tuaassicurazioni@pec.it  e-mail reclami@tuaassicurazioni.it. UCA ASSICURAZIONE SpA: Funzione Reclami – Responsabile Dr.ssa Renza Lana – Tel 011/0920648 – Fax 011/19835740  e-mail: reclami@ucaspa.com  PEC reclamiuca@legalmail.it. GLOBAL ASSISTANCE SpA: Ufficio gestione reclami – Piazza Diaz, 6 -20123- Milano, responsabile Dr.ssa Beatriz Garcia Acedo Tel 02/43335042 e-mail: gestione.reclami@globalassistance.it. DONAU VERSICHERUNG AG VIENNA INSURANCE GROUP: Reclami Assistenza Clienti – Via Bernardo Quaranta, 45 -20139- Milano, Fax 02/87369024 e-mail reclami@donauassicurazioni.it oppure online sul sito www.donauassicurazioni.it/servizio/contatti/reclami. Sono da intendersi di pertinenza dell’Intermediario e dunque riferite alla gestione di quest’ultimo i reclami afferenti all’osservanza delle regole di comportamento previste dall’art. 183 del CAP ed attualmente disciplinate dagli art. da 46 a 52 nonché 56 del Reg. ISVAP n.5/2006; l’intermediario risponde anche dei comportamenti dei propri dipendenti e collaboratori.

Sono da intendersi di pertinenza dell’Intermediario i reclami afferenti all’osservanza delle regole di comportamento previste all’art. 183 del CAP ed attualmente disciplinata agli articoli da 53 a 62 e Art. 66 del Regolamento IVASS n. 40/2018; l’Intermediario risponde anche dei reclami aventi ad oggetto i comportamenti dei propri dipendenti e collaboratori.

Nel reclamo dovranno essere indicati i seguenti dati: nome, cognome, indirizzo completo dell’esponente; numero della polizza o nominativo del contraente; numero e data del sinistro al quale si fa riferimento; indicazioni del soggetto o dei soggetti di cui si lamenta l’operato. Le Imprese preponenti gestiranno il reclamo dando risposta entro 45 giorni dal ricevimento della comunicazione scritta stante la possibilità di una sospensione di 15 giorni di questo termine per le integrazioni istruttorie presso l’Intermediario.

Qualora l’interessato non si ritenga soddisfatto dell’esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro, nei termini previsti, potrà rivolgersi

all’IVASS – Servizio Vigilanza Intermediari – Via del Quirinale, 21 – 00187 – Roma – fax 06/42133206 – PEC: tutela.consumatore@pec.ivass.it utilizzando lo specifico modello disponibile sul sito dell’IVASS (www.ivass.it –sezione per i Consumatori –Reclami – Guida ai reclami) allegando la documentazione relativa al reclamo trattato dall’Intermediario o dall’Impresa preponente e dell’eventuale riscontro fornito dalla stessa.

Il reclamo all’IVASS dovrà contenere i seguenti elementi essenziali: nome, cognome e domicilio del reclamante con eventuale recapito telefonico; denominazione dell’impresa e dell’eventuale intermediario di cui si lamenta l’operato; breve ed esaustiva descrizione del motivo della lamentela e ogni documento utile a descrivere compiutamente il fatto e le relative circostanze.

Per la risoluzione transfrontaliera è possibile presentare reclamo all’IVASS o direttamente al sistema estero competente chiedendo l’attivazione della procedura FIN-NET. Il sistema competente è individuabile accedendo al sito della Commissione Europea http://www.ec.europa.eu/fin-net.

In caso di rapporti di libera collaborazione ai sensi dell’art.22, comma 10, D.L. 179/2012 convertito in L.221/2012, l’Intermediario collaborante, o i suoi dipendenti/collaboratori, che riceve un reclamo lo trasmette con immediatezza all’Intermediario principale per conto del quale svolge l’attività di intermediazione assicurativa oggetto del reclamo dandone contestuale notizia al reclamante. L’informativa al reclamante può essere fornita direttamente dall’intermediario proponente.

Si ricorda che il reclamante oltre alle sopra illustrate modalità, potrà attivare: la procedura prevista dall’Accordo del 19 marzo 2012, tra ANIA e Associazioni dei consumatori sulla procedura per la conciliazione delle controversie derivanti da sinistri RCAuto tra imprese assicuratrici e consumatori, per le controversie inerenti alla gestione di sinistri del ramo RCAuto la cui richiesta di risarcimento non supera i 15.000,00 €; la procedura di negoziazione assistita prevista dal D.L. 132/2014, convertito dalla L. 162/2014, secondo quanto previsto dall’art. 3 del suddetto Decreto per le controversie in materia di risarcimento del danno da circolazione di veicoli (RCA) e natanti (RC natanti); la procedura di mediazione finalizzata alla conciliazione delle controversie civili di cui al D.Lgs. 4 marzo 2010 n. 28, presentando specifica istanza ai sensi dell’art. 4 presso gli organismi di mediazione previsti dall’art. 16 del citato decreto per le controversie in materia degli altri rami danni ad esclusione dell’RCAuto

Il Contraente ha la facoltà di avvalersi di altri eventuali sistemi di risoluzione stragiudiziale delle controversie previste dalla normativa vigente.

 

Data: ____________________   Luogo: Pieve di Cadore

 

L’intermediario/Addetto                                                                                             Il Contraente per ricevuta

_______________________                                                                               _______________________________

WhatsApp chat